Diplomato in Canto e in Chitarra rispettivamente sotto la guida dei maestri Tuzzi e Maddonni; ha conseguito il D. A. di II Livello in Canto Lirico col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli sotto la guida della prof.ssa Apollonio. Ha conseguito inoltre il master di I livello in Canto Lirico presso il Conservatorio di Musica “U. Giordano” di Foggia.

Si è perfezionato con i maestri Bruson, Freni, Serra, Trombetta, Segalini, Shambadal, Renzetti, Lippi, Stinchelli.
Ha conseguito due prestigiose borse di studio tramite concorso per la Fondazione Petruzzelli e Teatro Pubblico Pugliese e per il Conservatorio U. Giordano di Foggia. Si è esibito quale solista in numerosi concerti e recital accompagnato da pianoforte, ensemble o orchestra.

E’ stato il Basso solo nella Petite messe Solennelle di G: Rossini, nella Via Crucis di F. Listz, nel lied sinfonico Shilflied di A. Berg e in altri concerti sinfonici di autori Pugliesi.
Ha interpretato diversi ruoli principali e comprimari tra cui: Giorgio Germont in “La Traviata” di G. Verdi, Il conte di luna in “ Il Trovatore” di G. Verdi, Schaunard, poi Marcello in “La Boheme” di Puccini, Roul di Saint Brioche in “La Vedova allegra” di F. Lehar, Il dott. Malatesta in “Don Pasquale” e Belcore in “L’Elisir d’amore” di G. Donizetti, Tobia Mill in “La Cambiale di Matrimonio” di G. Rossini, Don Basilio in “Il Barbiere di Siviglia” di G. Paisiello, Don Carissimo in “La Dirindina” D. Scarlatti. Si è inoltre esibito da solista per la “Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari”, per il “Festival dalla Valle d’Itria” di Martina Franca e per L’Orchestra Sinfonica della provincia di Bari. Docente di canto presso il liceo musicale, si perfeziona nel repertorio vocale da camera con il maestro Sette.

Baritono